Commenti

commenti su viaggionelsilenzio

post: Pedofilia clericale: il caso italiano

Anche quando le vittime sono i bambini, l’Italia assuefatta agli scandali, satura fino al rigetto, non ha più la capacità di reagire, di indignarsi. Fino al punto da non avere neppure un fremito di sdegno di fronte alle dichiarazioni del cardinale Sodano che riducono a “chiacchiericcio” i casi di abusi sessuali su minori commessi dai sacerdoti. Casi che, finalmente, stanno venendo alla luce anche in casa nostra, e che in ogni modo si è tentato di sminuire, ridurre, minimizzare. Come se la piaga ci avesse in qualche modo risparmiati, quasi che la presenza stessa del Vaticano ci avesse regalato una sorta di maggior tutela rispetto agli Stati Uniti, all’Australia, al Sudamerica, all’Irlanda, alla Polonia, alla Germania, alla Spagna, al Canada, a tutti quei paesi che hanno accolto i ... continua



commenti



non importa nulla a nessuno... i temi caldi sono: i cavalli e le hostess dell'amico gheddafi (in ordine di importanza nella testa del dittatore), ibra al milan, il dito medio di bossi.


Cara Vania, ogni volta che leggo un tuo articolo sento montare una tale rabbia dentro! Prima contro questi subdoli esseri schifosi che abusano (che il più delle volte sono affetti da un avera e propria malattia), ma soprattutto verso le gerarchie ecclesiastiche. Tuttavia, il vaso è quasi stracolmo e ogni nuovo scandalo non rappresenta altro che un'altra piccola goccia d'acqua che contribuirà a saturare il senso di schifo dell'inetra comunità cristiana mondiale. La Chiesa Cattolica sta rischiando davvero tutta la sua reputazione e l'appoggio dei fedeli ma, lungi dall'arginare quest'onda di disgusto collettiva, si barrica sempre più in trincea per difendere i propri beni. Perché alla fine è questo quello che interessa alle alte cariche vaticane: salvaguardare il patrimonio da eventuali richieste di risarcimenti! E' veramente peggio della mafia! Che non vemgano a lamentarsi se poi perdono consensi ed elargizioni in denaro.


Carissima, come fare a far conoscere a più persone le tue puntualissime e documentatissime denunce? Mi piacerebbe una pagina tutta tua sul ILFATTOQUOTIDIANO, o qualsisi altro mezzo che possa far conoscere le nefandezze che descrivi. Ad maiora!


# 4    commento di   vania_lucia_gaito - utente certificato  lasciato il 13/9/2010 alle 14:53

Arriva, Paolo, arriva... a giorni sul FQ ci sarà anche il mio blog.


Ciao Vania sono Bruno Zanin ho bisogno di mettermi in contatto con te, per cortesia mandami una e-mail con i tuoi recapiti, un saluto


Ciao, ho letto l'articolo ed è inutile dirvi quanto ne sia sconvolto. tuttavia penso che il problema sia proprio quello della informazione. Io sono tutto il giorno davanti ad un computer da anni eppure apprendo queste tristi notizie con il contagocce. Come fare per far si che tutte le persone siano davvero informati di ciò che ci accade intorno?


Non è mai facile parlare del proprio passato, quando dopo anni ci si riesce sembra aprirsi una finestra rimasta per troppo tempo chiusa, iniziare a respirare, quando per tutta la vita ci si è sentiti soffocare da qualcosa che cmq rimaneva addosso. Anch'io come tanti che scrivono qui, non avrò più la mia infanzia, ma non è questa la cosa peggiore oggi, quanto piuttosto il fatto che mi tolgono anche il mio presente, il mio futuro. Uscire allo scoperto significa finire emarginati, marchiati, chi tenta di darti la mano se fa parte del clero finisce perseguitato, la chiesa non vuole che i preti si occupino di chi ha subito abusi sia da parte di preti che non. Fra mille difficoltà e persecuzioni da parte di esponenti del clero sto cercando di non mollare la mia fede, anche se di fronte a questi rappresentanti della chiesa anche pregare diventa ogni giorno che passa sempre più difficile. Oggi ai loro occhi sono spazzatura, qualcuno da allontanare, eliminare.


«Chi scandalizza uno di questi piccoli che credono, è meglio per lui che gli si metta una macina girata da asino al collo e venga gettato in mare» Gesù - (Vangelo di Marco 9, 42)


# 9    commento di   xiaoyu123 - utente certificato  lasciato il 29/11/2010 alle 9:42

Most people say that wearing a Chopard is quite irritating, but this statement does not apply to others. It is very convenient to know the time when one is wearing a Chopard Watches . Finally, a person's social status may be established by just looking at one's Replica Chopard . Other persons use this Replica Chopard Watches stated just to show off, but that is his choice. ?????!!!!!!!


Occorre far leva sulle persone sane. Inoltre, alla lunga, l'informazione riesce a spostare considerevoli settori di popolazione su posizioni diverse. Insistendo sempre più, si arriverà al punto prima o poi che nell'emarginazione ci saranno loro. Quando anche considerevoli parti di gente credente, ovvero imbonita, si accorgerà di essere stata truffata da una banda di criminali, allora anche consistenti gruppi di costoro si sposteranno dall'altra parte. Io sono ateo, e non ho difficoltà a smantellare uno per uno la stragrande maggioranza della filosofia religiosa e degli stilemi di vita clericali con il semplice strumento della ragione. Quando si arriverà a capire che per vivere decentemente sono sufficienti altre cose rispetto a ciò che vende il vaticano, allora tutta la loro filosofia perderà quella grande importanza che ancora oggi possiede. Le favole di millenni fa contro gli abusi sessuali, i peccati a fronte dei reati e l'insabbiatura contro la realtà delle cose prima o poi determineranno un vincitore. I preti pedofili sono solo la punta di un icebeg, come lo era l'arresto di Chiesa (non poteva chiamarsi diversamente) all'inizio di Tangentopoli. Certo, si potrà obiettare che dopo Tangentopoli le cose sono rimaste le stesse, ebbene allora non votiamo più e non portiamo più i nostri figli ad avere contatto con l'ambiente religioso. Non diamo più soldi alla chiesa e facciamo il possibile per evadere le tasse fino a quando i responsabili di questi poteri non cambiano atteggiamento. Queste sono tutte cose che i sani possono fare. Aumentiamo le trasmissioni e le inchieste mediatiche sulle argomentazioni atee che di certo criminali non sono. Facciamo chiarezza su questi termini che non sono sinonimo di comunismo o assenza di valori. Andiamo a far notare sempre più quali sono invece i valori nell'ostacolare il corso della giustizia e nel sodomizzare i bambini. La pedofilia vaticana non è fatta da casi isolati, così come non erano casi isolati le prime tangen


tangenti venute fuori con tangentopoli. A breve si è scoperto che tutto il sistema politico era dedito a queste pratiche. Questa era la normalità (parole di Craxi). Personalmente confido anche negli interventi degli organismi legali esteri come Il tribunale internazionale dell'Aja e come quelli di altre organizzazioni che possono intervenore in merito.





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti